Propulsione navale assistita dal vento

Dal 2014 NAOS sta sviluppando un modulo eolico innovativo (WSM - Wind Sail Module) da installare a bordo di diverse tipi di navi per ridurre il consumo di carburante.

NAOS ha presentato domanda per un contributo regionale, in collaborazione con Concrane, una società con base a Trieste specializzata nella progettazione e costruzione di grandi gru per il settore marittimo. L'esito della domanda si avrà per la fine di giugno 2018.
Nel frattempo è stato pubblicato un report di confronto, che mostra quanto più efficace potrebbe essere il WSN rispetto ad altri sistemi attualmente testati a bordo di alcune navi. In particolare questi sistemi basati sull'effetto Magnus, che presentano una serie di svantaggi pratici e un piccolo range di utilizzo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest